Home

Il Chirurgo

Carbossiterapia

CARBOSSITERAPIA

Per Carbossiterapia si intende l’uso di anidride carbonica medicale (CO2) a scopi curativi, somministrata per via sottocutanea e intradermica. È un trattamento che può essere praticato solo da personale medico.

La terapia consiste in microiniezioni localizzate di anidride carbonica medicale somministrata tramite un minuscolo ago inserito su un tubo sterile usa e getta collegato all’apparecchiatura (CDT Evolution), l’unica in grado di garantire un’erogazione controllata, sterile e personalizzata, riconosciuta dai Ministeri della Salute nella comunità Europea.

IL TRATTAMENTO

Usando un ago molto sottile si effettua la somministrazione sottocutanea di anidride carbonica.

Il trattamento è sicuro per il paziente, poiché l’anidride carbonica è atossica e non provoca embolia; è compatibile con l’organismo umano che la produce costantemente e la elimina tramite il sistema venoso per via polmonare.

IMPIEGO

Chirurgia-plastica (correzione cicatrici ipertrofiche, pre-post liposuzione)

Medicina-estetica (correzione smagliature, riduzione grasso localizzato, rassodamento cutaneo, ringiovanimento)

Dermatologia (psoriasi)

Flebologia (insufficienza venosa e linfatica)