Mastopessi

MASTOPESSI



La mastopessi (o lifting del seno) è un intervento predisposto per il rimodellamento e la risospensione della mammella senza riduzione o aumento di volume. .
L'operazione prevede una risistemazione del tessuto mammario con spostamento dell'areola in una posizione più alta con un aumento della consistenza della mammella e mediante una riduzione del tessuto cutaneo.
La mastopessi soltanto non comporta un aumento di dimensione delle mammelle; qualora fosse richiesto un aumento di volume l’intervento potrà essere combinato con l'inserimento di protesi mammarie



L'intervento

L'intervento viene eseguito presso una clinica in regime di “day surgery” cioè con ritorno a casa nella stessa giornata.
L'anestesia potrà variare a secondo dei desideri della singola paziente e il giudizio del chirurgo. L'operazione è generalmente effettuata in anestesia generale anche se in alcuni selezionati casi può essere programmata un’anestesia locale associata a sedazione.

Misure e disegni, che sono una parte essenziale dell'operazione, sono eseguiti prima che la paziente venga addormentata, in posizione eretta in piedi o seduta. Rappresentano una guida per le incisioni durante l’intervento quando la paziente e in posizione supina. L'operazione consiste nella rimozione di parte della cute della mammella, uno spostamento verso l'alto dell'areola con il capezzolo e rimodellamento dei rimanenti tessuti in una configurazione più alta ottenendo cosi una maggiore consistenza. Se è necessario utilizzare delle protesi, esse vengono inserite a questo punto.


Cosa aspettarsi dopo l'intervento

Un lieve dolore. Raramente è intenso, più comunemente e rappresentato da senso di fastidio. Comunque, vengono prescritti analgesici, da assumere se necessario.
L'edema (gonfiore) è sempre presente dopo l’intervento e si riduce gradualmente fino a scomparire completamente in 3'-4' giornata.
Arrossamento delle cicatrici:Molto comune nei primi 20 gg dopo l’interevento un lieve arrossamento delle cicatrici chirurgiche che tenderà a scomparire gradualmente


Trattamento postoperatorio

La medicazione verrà rimossa dal medico e non deve essere disturbata dalla paziente prima che ciò avvenga. E’ consigliabile nelle due settimane successive all'operazione evitare bruschi movimenti che possano mettere in tensione le cicatrici (sollevamento, apertura estrema delle braccia, dormire in posizione prona). Docce, bagni e shampoo sono consentiti dopo la rimozione delle medicazioni, generalmente dopo una settimana